Libro Bianco sangue – assenze e presenze materne

Scivola in un calice di cristallo
la lunga scia di stelle cadenti
come abbracci di innamorati
che illuminano la notte.

I miei occhi raccontano i tuoi
all’unisono di un sospiro
dove si ammanta la nostra passione.

Prima che l’alba sveli il cielo
e il giorno si tinga di colori
tienimi ancora con te
uomo mio.

Mi sento tua
tutta me stessa, tutta donna
innamorata tua.